CCNL Pubblici Esercizi – Turismo: novità Fondo EST

Fondo ESTIn riferimento all’accordo per il rinnovo del CCNL per i dipendenti da aziende dei settori dei Pubblici Esercizi, Ristorazione collettiva e commerciale e Turismo, sottoscritto in data 8 febbraio 2018, il Fondo EST ha diramato la propria Circolare n. 2/2018, con la quale illustra le novità in materia di assistenza sanitaria integrativa.

L’accordo dell’8 febbraio 2018, oltre a ribadire l’obbligatorietà dell’iscrizione a Fondo Est delle aziende che applicano tale contratto, stabilisce anche il diritto irrinunciabile dei lavoratori all’erogazione delle prestazioni sanitarie fornite dal Fondo stesso.

Pertanto, per tutti i dipendenti assunti a tempo indeterminato, siano essi a tempo pieno od a , e per gli apprendisti, a far data dal 1° febbraio 2018, il ordinario mensile sarà pari a 11 euro.

Inoltre dal 1° gennaio 2019 detto contributo verrà aumentato a 12 euro mensili.

Restano invariate le quote per ogni lavoratore mai iscritto prima al Fondo:

  • Euro 8 per i lavoratori a tempo parziale;
  • Euro 15 per i lavoratori a tempo pieno;

Rimane consentita l’iscrizione di lavoratori assunti a con contratto iniziale superiore a tre mesi.

L’azienda che ometta il versamento di tali quote è tenuta ad erogare al lavoratore un elemento distinto della retribuzione pari a 16 euro per quattordici mensilità. Tale sostitutiva non esonera il datore di lavoro dall’obbligo di garantire al lavoratore le prestazioni sanitarie, poiché resta fermo il diritto del lavoratore al del maggior danno subito.

SCARICA LA CIRCOLARE N. 2/2018 DEL FONDO EST

 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d'impresa. Dal 2015 è abilitato all'esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova. Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche. Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.   Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia una commento

avatar
  Subscribe  
Notificami