Regione Emilia Romagna: malfunzionamento SARE

malfunzionamento SAREL’Agenzia Regionale per il Lavoro dell’Emilia Romagna, con del 31 maggio 2018, ha informato gli operatori sul malfunzionamento del sistema denominato SARE, utile all’invio delle comunicazione telematiche obbligatorie al Centro per l’Impiego.

Si legge nel comunicato: Dalla mattina di giovedi 31/05/2018 il sistema SARE (Semplificazione Amministrativa in REte, il sistema informatico della Regione EmiliaRomagna per la gestione online delle Comunicazioni Obbligatorie) ha manifestato malfunzionamenti che si stanno a tutt’oggi cercando di risolvere.

Sarà cura dell’Agenzia Regionale per il Lavoro informare gli organi di vigilanza (ai sensi del Punto 8 Ministero del lavoro 8371/2007) del malfunzionamento che ha prodotto i blocchi e un rallentamento nell’invio delle comunicazioni (inserendo inoltre questa informazione nel file delle interruzioni presente nella pagina di login del portale “Lavoro per te”) .

Si precisa che, nel caso di impossibilità di inviare le comunicazioni di attraverso il sistema SARE, occorre seguire la procedura prevista dalla circolare del Ministero del lavoro e della previdenza sociale N. 8371 del 21.12.2007 inviando il modello UNIURG al fax service Ministeriale ( 848 800 131 ) con l’obbligo di inviare la comunicazione completa per via telematica entro il primo giorno utile di ripristino del SARE.

Per quanto riguarda invece le altre comunicazioni oggetto di invio tramite SARE relative ad esempio a trasformazioni, cessazioni, proroghe e Unificato Somm. nel caso di impossibilità di invio attraverso il citato sistema SARE occorrerà provvedere all’invio attraverso Posta elettronica Certificata (all’indirizzo: arlavoro@postacert.regione.emilia-romagna.it) di una nota che richiami l’impossibilità di trasmissione secondo i canali ordinari e contenga un elenco con i dati essenziali relativi a:

  • Codice fiscale datore di lavoro
  • Codice fiscale lavoratore
  • Tipo evento
  • Data evento

Entro il primo giorno utile di ripristino del SARE sarà poi necessario inviare la comunicazione completa per via telematica.

La presente comunicazione può essere allegata anche a tutte quelle comunicazioni che a causa del malfunzionamento sono state respinte e di conseguenza re-inviate il giorno successivo la data di inizio rapporto (con il conseguente messaggio di ritardo).

 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d'impresa. Dal 2015 è abilitato all'esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova. Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche. Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.   Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia una commento

avatar
  Subscribe  
Notificami