Corte Costituzionale: contratto a termine per sostituzione senza indicazione del lavoratore sostituito.

Con riferimento al contratto a tempo determinato, la Corte Costituzionale è intervenuta chiarendo che, nell’ipotesi di ricorso a tale fattispecie contrattuale per ragioni sostitutive, non è necessaria da parte delle imprese particolarmente complesse l’indicazione del nominativo del dipendente sostituito. Nello specifico la Consulta, con la Sentenza n. 107 del 22 maggio 2013, ha precisato che, […]