Aziende con 15 dipendenti: da Gennaio 2018 l’assunzione del disabile

assunzione del disabileAssunzione del Disabile: ricordiamo brevemente che, a decorrere dal 1° gennaio 2018, verrà soppressa la previsione di cui all’art. 3, comma 2, della Legge n. 68/1999.
La citata norma prevedeva che, nelle Aziende tra 15 e 35 dipendenti, l’obbligo di assumere un lavoratore disabile scattasse esclusivamente in caso di una nuova assunzione, dunque la sedicesima.

Con il D. Lgs. n. 151/2015, decreto attuativo del Jobs Act, questa previsione è stata eliminata a far data dal 1° gennaio 2018, pertanto anche le Aziende di 15 dipendenti, esentate in precedenza dall’obbligo di assunzione, avranno 60 giorni di tempo per procedere al collocamento di un lavoratore disabile.

 

Ricordiamo infine che con il D. Lgs. n. 185/2016 sono state innalzate le sanzioni per mancata assunzione del lavoratore disabile, che passano da 62,77 euro a 153,20 euro per ogni giorno in cui l’obbligo non viene assolto.

 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d'impresa. Dal 2015 è abilitato all'esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova. Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche. Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.   Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia una commento

avatar
  Subscribe  
Notificami