Aliquota Contributiva per Aziende Agricole 2018

Aliquota Contributiva per Aziende Agricole 2018Con la circolare n. 44 del 9 marzo 2018, l’INPS rende nota l’Aliquota Contributiva per Aziende Agricole 2018, da applicarsi alle aziende agricole che occupano operai a e a tempo indeterminato nel corso del 2018.

Infatti, l’articolo 3, comma 1, del D. lgs. n. 146/1997 prevede che, a decorrere dal 1° gennaio 1998, le aliquote contributive dovute al FPLD dai datori di lavoro agricolo che impiegano operai a tempo indeterminato e a tempo determinato ed assimilati siano elevate annualmente della misura di 0,20 punti percentuali a carico del datore di lavoro, sino al raggiungimento dell’aliquota complessiva del 32%, a cui si deve aggiungere l’incremento di 0,30 punti percentuali di cui all’articolo 1, comma 769, della legge 27 dicembre 2006, n. 296.

Per l’anno 2018, quindi, l’aliquota contributiva nel settore in argomento è fissata nella misura complessiva del 28,90%, di cui 8,84% a carico del lavoratore.

FPLD per le aziende agricole con processi produttivi di tipo industriale

L’aliquota contributiva dovuta al FPLD dalle aziende singole o associate di trasformazione o manipolazione di prodotti agricoli zootecnici e di lavorazione di prodotti alimentari con processi produttivi di tipo industriale ha raggiunto, nell’anno 2011, la misura complessiva del 32%, di cui alla legge n. 335/1995, cui si è aggiunto l’aumento di 0,30 punti percentuali previsto dall’articolo1, comma 769, della legge n. 296/2006.

Conseguentemente, anche per l’anno 2018, l’aliquota contributiva in argomento resta fissata nella misura del 32,30%, di cui 8,84% a carico del lavoratore.

Contributi INAIL dal 1 gennaio 2018 per gli operai agricoli dipendenti

Le aliquote INAIL sono invariate. Conseguentemente, in base a quanto disposto dall’articolo 28, comma 3, del D.lgs. 23 febbraio 2000, n. 38, a decorrere dal 1 gennaio 2001 i contributi per l’assistenza sul lavoro sono fissati nelle seguenti misure:

Contribuzione Misura
Assistenza Infortuni sul Lavoro 10,1250
Addizionale Infortuni sul Lavoro   3,1185

per zone tariffarie nel settore agricolo anno 2018

Le agevolazioni in oggetto non hanno subito variazioni. In base alla previsione di cui all’articolo 1, comma 45, della legge di stabilità 2011, sono infatti a regime le misure già in essere fino a luglio 2010.

Territori Misura agevolazione D.L. Dovuto
Non svantaggiati (ex fiscalizzato Nord) 100%
Montani 75%   25%
Svantaggiati 68%   32%

Tale agevolazione non trova applicazione rispetto al previsto dall’articolo 25, comma 4, della legge 21 dicembre 1978, n 845.

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d'impresa. Dal 2015 è abilitato all'esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova. Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche. Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.   Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia una commento

avatar
  Subscribe  
Notificami