Reddito di Cittadinanza pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Reddito di CittadinanzaL’ANPAL ricorda che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 23 del 28 gennaio 2019 il Decreto Legge 28 gennaio 2019 n. 4 che istituisce il Reddito di Cittadinanza.

Il Decreto introduce, a partire dal prossimo aprile, il Reddito di cittadinanza come misura fondamentale di politica attiva a garanzia del diritto al lavoro, di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale. 

La misura è inoltre diretta a favorire il diritto all’informazione, all’istruzione, alla formazione e alla cultura  attraverso  politiche di sostegno economico e di inserimento sociale.

L’articolo 9 comma 7 dello stesso Decreto dispone, inoltre, che sia sospesa fino al 31 dicembre 2021 l’erogazione dell’assegno di ricollocazione ai soggetti beneficiari di Naspi da almeno 4 mesi (di cui all’art. 23, comma 1, del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 150).

 

Pertanto, a partire dal 29 gennaio 2019, è disabilitata nel portale Anpal la funzionalità di richiesta di nuovi assegni di ricollocazione per i lavoratori in Naspi.

Si precisa, comunque, che gli assegni già emessi continueranno ad avere efficacia sino al termine del periodo di assistenza intensiva previsto.

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Numero unico lavoro di Anpal 800.00.00.39 o inviare una mail all’indirizzo info@anpal.gov.it

 
 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d'impresa. Dal 2015 è abilitato all'esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova. Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche. Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.   Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia una commento

avatar
  Subscribe  
Notificami