Premi di Produttività: il Report del Ministero di Novembre 2018

Premi di Produttività​È disponibile online il Report sull’andamento dei premi di produttività, ricavato dalla procedura per il deposito telematico dei contratti aziendali e territoriali che il Ministero del Lavoro ha attivato a seguito del Decreto Interministeriale 25 marzo 2016, relativo alla dei premi di produttività.

Il Report si compone di due parti: nella prima è fornita un’indicazione del trend della misura e della sua diffusione territoriale; nella seconda, invece, è svolto il monitoraggio dei soli contratti “attivi”.

Alla data del 14 novembre 2018, sono state compilate 39.287 dichiarazioni di conformità (moduli). Nel dettaglio, 16.367 dichiarazioni di conformità si riferiscono a contratti tuttora attivi; di esse, 13.352 sono riferite a contratti aziendali e 3.015 a contratti territoriali.

Dei 16.367 contratti attivi, 12.885 si propongono di raggiungere obiettivi di produttività, 9.709 di redditività, 7.840 di qualità, mentre 2.302 prevedono un piano di partecipazione e 7.553 prevedono misure di welfare aziendale.

Per la consultazione integrale dei dati, vai al Report

 
 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d'impresa. Dal 2015 è abilitato all'esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova. Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche. Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.   Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia una commento

avatar
  Subscribe  
Notificami