Decreto Dignità in vigore dal 14 luglio 2018

Decreto DignitàIn data 13 luglio 2018, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 87 del 12 luglio 2018 (c.d. Decreto Dignità), rubricato “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese”.

Il Decreto Legge n. 87/2018 è entrato in vigore dal giorno successivo alla sua pubblicazione in Gazzetta, pertanto dal 14 luglio 2018 ed introduce importanti modifiche alla normativa attuale che disciplina il contratto a , andando a modificare il D. Lgs. n. 81/2015.

In breve, il Decreto Legge n. 87/2018 prevede che:

  • il contratto a tempo determinato potrà prevedere una durata non superiore a 12 mesi e senza la necessità di indicare alcuna causale. Si potrà superare il tetto dei 12 mesi, rimanendo comunque al di sotto dei 24 mesi totali, ma solo indicando una specifica causale, individuata dallo stesso Decreto Legge;
  • la durata massima dei contratti a tempo determinato, come intuibile, passa dai precedenti 36 mesi a 24 mesi, riferiti ai rapporti di lavoro tra lo stesso datore di lavoro e lo stesso lavoratore e per lo svolgimento di mansioni di pari livello e categoria legale;
  • il numero massimo di proroghe dei contratti a termine passa da 5 a 4;
  • ad ogni rinnovo del contratto a tempo determinato, il di cui all’art. 2, co. 28, della L. 92/2012 (c.d. Contributo NASPI), attualmente pari all’1,40%, viene aumentato di 0,5 punti percentuali.

 
 

IL DECRETO LEGGE N. 87/2018

 
 
 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d'impresa. Dal 2015 è abilitato all'esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova. Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche. Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.   Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia una commento

avatar
  Subscribe  
Notificami