Trasferte effettuate con continuità: per la Cassazione sono Esenti

Con la corposa Sentenza n. 27093 del 15 novembre 2017, la Corte di Cassazione torna ad affrontare il complesso argomento del trattamento previdenziale e fiscale delle somme corrisposte ai lavoratori nel caso di Trasferte effettuate con continuità. Nel caso in esame, la Suprema Corte ha affermato che si configura il trattamento fiscale e previdenziale tipico […]

Mancato invio del Certificato di Malattia: Licenziamento legittimo

Mancato invio del Certificato di Malattia: la Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 26465 dell’8 novembre 2017, interviene in materia di adempimenti posti in capo al lavoratore dipendente nel caso di assenza per malattia, stabilendo che nel caso di mancata trasmissione del Certificato Medico attestante la Malattia, l’Azienda è legittimata al Licenziamento del Lavoratore […]

Dipendente copia file aziendali su Pen Drive: licenziamento legittimo

Il Dipendente copia file aziendali su Pen Drive? Per la Corte di Cassazione il licenziamento è legittimo. Con la Sentenza n. 25147 del 24 ottobre 2017, la Corte di Cassazione ha stabilito che è legittimo il licenziamento per giusta causa nei confronti del dipendente che copia su una Pen Drive (una banalissima pennetta USB), brevetti, […]

Contribuzione INPS: minimi retributivi del CCNL inderogabili per la Cassazione

Contribuzione INPS: la Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 19284 del 2 agosto 2017, torna a parlare del rapporto tra la contribuzione dovuta all’INPS e gli importi dei minimi retributivi del CCNL applicato in Azienda. In sostanza, la Corte ribadisce che, ai fini contributivi, la base imponibile deve essere individuata prendendo a riferimento la […]

Omesso versamento delle Ritenute Previdenziali: l’Ispettorato si adegua alla Cassazione

Come noto, ai senti dell’art. 3, co. 6, del Decreto Legislativo n. 8/2016, l’omesso versamento delle ritenute previdenziali, operate sulle retribuzioni del personale dipendente, nonché sui compensi erogati in favore di collaboratori coordinati e continuativi, per un importo superiore ai 10.000 euro annui, viene punito con la reclusione fino a 3 anni e con la […]

Cassazione: condannato il Consulente dell’Azienda per la scarsa professionalità

Con la Sentenza n. 21643 del 19 settembre 2017, la Corte di Cassazione ha confermato la condanna, nei confronti del Commercialista e Consulente del Lavoro, al risarcimento del danno causato all’Azienda per la sua scarsa professionalità nella gestione dei rapporti di lavoro dell’Azienda Cliente. In particolare, il Consulente non aveva consigliato all’Azienda di procedere al […]

Infortunio in Itinere: escluso l’indennizzo se l’abitazione è vicina

Con la Sentenza n. 21122 del 12 settembre 2017, la Corte di Cassazione è intervenuta in merito alla possibilità di indennizzo da parte dell’INAIL dell’infortunio in itinere occorso al lavoratore che si rechi dalla propria abitazione al luogo di lavoro. La Cassazione ha stabilito che non spetti l’indennizzo da parte dell’Istituto, nel caso in cui […]

Accordo Transattivo: solo se il lavoratore è consapevole dei diritti rinunciati

Il generico accordo transattivo firmato con il dipendente al momento del licenziamento non mette del tutto al riparo l’azienda da possibili contestazioni o controversie: deve provarsi, infatti, la consapevolezza del lavoratore rispetto ai diritti cui rinuncia a fronte dell’importo a titolo di transazione concordato, con la conseguenza che, laddove il lavoratore non fosse pienamente conscio di “abdicare o di […]

Retribuzione del Lavoratore Part Time: non ad Ore ma in Percentuale

Retribuzione del Lavoratore Part Time: la Corte di Cassazione con Sentenza n. 19269 del 02/08/2017 boccia il sistema di calcolo adottato da Poste Italiane secondo il quale la retribuzione delle lavoratrici part time ricorrenti, si calcolava in base alle ore effettivamente lavorate e non in base alla percentuale di occupazione in rapporto al lavoro full […]

cassazione

Doppia contribuzione Amministratore di SRL: Sentenza del 28/07/2017

Doppia Contribuzione Amministratore di SRL: sulla controversa questione della doppia iscrizione alla gestione commercianti e gestione separata dell’Amministratore / Lavoratore della SRL, interviene da ultimo l’ordinanza della Corte di Cassazione n. 18919 del 28/07/2017 che si distingue dalle altre numerosissime sentenze a riguardo, per il fatto di ancorare la legittimità della doppia iscrizione del contribuente […]