Superamento del periodo di comporto e richiesta di ferie: licenziamento illegittimo

malattiaCon Sentenza n. 7433 del 14/04/2016, la Corte di interviene nuovamente in materia di licenziamento intimato per il superamento del periodo di , ovvero il periodo durante il quale il lavoratore ha diritto alla conservazione del posto di lavoro nel caso di eventi di malattia.

Il lavoratore, all’avvicinarsi del termine del suddetto periodo di comporto, aveva avanzato richiesta al proprio datore di lavoro di poter usufruire delle ferie maturate e non fruite, con lo scopo di sospendere il periodo di comporto, e quindi conservare il posto di lavoro.

L’Azienda, in tale occasione, aveva negato questa possibilità al lavoratore, costringendolo, in sostanza, al superamento del periodo tutelato di comporto e successivamente intimando il licenziamento al lavoratore stesso.

La Corte di Cassazione ha sostenuto la illegittimità di questo licenziamento, adducendo al datore di lavoro di non aver valutato, nel negare la fruizione delle ferie, il “rilevante e fondamentale interesse del lavoratore ad evitare in tal modo la possibile perdita del posto di lavoro per scadenza del periodo di comporto“.
In sostanza, la Corte definisce il comportamento del datore di lavoro come contrario al principio di buona fede, avendo volontariamente negato le ferie richieste dal lavoratore esclusivamente per poterlo licenziare per il superamento del periodo di comporto.

 
 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *