Società tra Professionisti: accesso ai servizi INAIL

società tra professionistiIn considerazione delle particolarità legate alle Società tra Professionisti – STP, l’INAIL, con Circolare n. 35 del 13 settembre 2017, ha definito una specifica profilazione per quelle iscritte all’Albo dei , ai fini dell’accesso ai servizi telematici collegati ai rapporti assicurativi gestiti nell’ambito dell’attività professionale.

Infatti, per consentire alle società tra professionisti l’accesso ai servizi telematici correlati alla gestione dei rapporti assicurativi, sono stati progettati i necessari adeguamenti al sistema di profilazione, prevedendo la realizzazione di nuovi profili riservati alle STP per ogni albo professionale.

Il primo profilo realizzato riguarda le società tra professionisti iscritte all’Albo dei Consulenti del Lavoro.

Profilo STP – Albo consulenti del lavoro

Ai fini del rilascio delle credenziali di accesso ai servizi online è stato predisposto un apposito modulo di richiesta riservato alle Società tra professionisti iscritte all’Albo del Consulenti del Lavoro che prevede l’indicazione dei seguenti dati:
1. generalità e codice fiscale del legale rappresentante della STP, che è il soggetto che deve presentare la domanda di abilitazione all’Inail. In caso di “amministrazione pluripersonale collegiale” o di “amministrazione pluripersonale individuale disgiuntiva”, la domanda di abilitazione ai servizi telematici potrà essere presentata da uno dei soci amministratori;
2. denominazione sociale, completa dell’indicazione “società tra professionisti”;
3. Pec della società (depositata presso il registro imprese);
4. numero e data di iscrizione nella sezione speciale dell’albo tenuto presso l’ordine di appartenenza dei soci professionisti (con indicazione della provincia dell’albo);
5. numero del codice ditta con cui la STP è iscritta all’Inail, posto che i soci professionisti devono in ogni caso essere assicurati (con indicazione dei relativi codici fiscali nel quadro P della polizza dipendenti) e l’obbligo è in capo alla società, in qualità di soggetto assicurante.

In accordo con il Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro si è ritenuto che non fosse necessario acquisire l’elenco dei soci professionisti, in quanto detto elenco è depositato presso gli albi e i controlli sul possesso dei requisiti dei soci professionisti sono in ogni caso esercitati dal consiglio dell’ordine di appartenenza.

L’abilitazione è rilasciata al legale rappresentante, cioè alla persona fisica identificata dal codice fiscale alfanumerico indicata nella visura della CCIAA come amministratore della STP o comunque al socio amministratore che ha presentato la domanda, che deve provvedere ad abilitare sotto la sua :
a) i soci professionisti in possesso dei requisiti stabiliti dalla legge per l’esecuzione degli incarichi;
b) gli eventuali ausiliari (dipendenti della società), che secondo l’art. 5 del regolamento possono agire in ogni caso soltanto sotto la direzione e la responsabilità dei soci professionisti e tale circostanza deve essere resa esplicita con apposita dichiarazione nella procedura per il rilascio delle abilitazioni da parte del legale rappresentante;
c) sé stesso in qualità di socio professionista, ove ricorra tale circostanza.

L’onere di mantenere aggiornate le abilitazioni è in capo al legale rappresentante della STP.

E’ stata, inoltre, prevista la funzionalità di “subentro” di un legale rappresentante, in caso di variazione del medesimo, da richiedere con l’apposito modulo alla sede dell’Inail.

Il rilascio delle credenziali è decentrato sulle Sedi e affidato all’operatore Internet attraverso la console di profilazione. Il procedimento per il rilascio delle abilitazioni è quello consueto.

Nella console di profilazione l’operatore internet di Sede deve selezionare il profilo STP Consulenti del lavoro, inserire i dati anagrafici della società tra professionisti, il numero, la data e la provincia di iscrizione alla sezione speciale.

L’operatore internet di Sede abilita il legale rappresentante tramite il codice fiscale. Il legale rappresentante provvede ad abilitare i soci professionisti, inserendo nell’applicativo cognome e nome, codice fiscale e iscrizione all’albo. Ovviamente devono essere indicati i soci professionisti legittimati a effettuare adempimenti per il cliente nei confronti dell’Inail.

Il legale rappresentante provvede ad abilitare anche gli ausiliari, cioè i collaboratori e i dipendenti della STP, inserendo nell’applicativo cognome, nome e codice fiscale di ogni soggetto. Gli ausiliari possono agire sull’intero pacchetto di deleghe riferito alla STP. Al momento del rilascio dell’abilitazione, il sistema di profilazione produce una ricevuta specifica con indicazione del gruppo di appartenenza.

Le utenze rilasciate alla STP iscritta all’Albo dei consulenti del lavoro sono abilitate ai medesimi servizi previsti per i consulenti del lavoro.

Nell’apposita sezione dei servizi online “Gestione utenze>Gestione utenti profili>Console di profilazione” sono pubblicati il “Manuale utente per i legali rappresentanti” di “Società tra professionisti” e il “Manuale per gli operatori di sede”.

 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *