Pensioni: al via il cumulo gratuito dei periodi non coincidenti

cumulo gratuito: il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in data 9 ottobre 2017, ha comunicato alla Direzione Generale dell’INPS il nulla osta allo schema di concernente il cumulo gratuito dei periodi assicurativi non coincidenti, ovvero dei contributi previdenziali versati alle casse di previdenza dei professionisti.

Il nulla osta alla circolare, trasmessa al Ministero il 4 ottobre, è stato espresso a conclusione della valutazione svolta dalla Direzione Generale per le politiche previdenziali e assicurative e dall’Ufficio Legislativo del Ministero.

 

L’INPS, dunque, con Circolare n. 140 del 12 ottobre 2017, fornisce ulteriori applicative in materia di cumulo dei periodi assicurativi non coincidenti (art. 1, co. 239, L. 24 dicembre 2012, n. 228), in presenza di periodi di contribuzione presso gli Enti di previdenza privati.

Il Sommario della Circolare INPS:

1. Trattamenti pensionistici in regime di cumulo
1.1 Pensione di vecchiaia in cumulo
1.2 Pensione anticipata in cumulo
1.3 Pensione di inabilità in cumulo
1.4 Pensione ai superstiti in cumulo
2. Ente competente alla gestione della domanda di trattamento pensionistico in cumulo
3. Calcolo del pro quota a carico dell’INPS
4. Conversione dei periodi di iscrizione
5. Istituti giuridici connessi al trattamento pensionistico
5.1 Perequazione automatica
5.2 Integrazione al trattamento minimo di cui all’articolo 6, della legge n. 638 del 1983 e successive modifiche
5.3 Somma aggiuntiva (c.d. Quattordicesima)
5.4 Maggiorazione sociale
6. Pagamento dei trattamenti pensionistici in regime di cumulo
7. Ricorsi

PREMESSA:

Con la circolare n. 60 del 16 marzo 2017 sono state fornite le prime istruzioni applicative delle disposizioni in materia di cumulo dei periodi assicurativi di cui alla legge n. 228 del 2012, come modificata dalla legge n. 232 del 2016, limitatamente ai casi di cumulo dei periodi assicurativi non coincidenti da parte degli iscritti a due o più forme di obbligatoria per invalidità, vecchiaia e superstiti dei lavoratori dipendenti, autonomi, alle forme sostitutive ed esclusive della medesima ed alla gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge n. 335 del 1995.

Con la presente circolare, acquisito il nulla osta del Ministero del lavoro e delle politiche sociali di cui alla nota n. 7027 del 9 ottobre 2017, a scioglimento della riserva formulata nella circolare n. 60 del 2017, si forniscono ulteriori istruzioni applicative con particolare riguardo al cumulo dei periodi assicurativi non coincidenti in presenza di periodi di contribuzione anche presso gli Enti di previdenza privati di cui al decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509, e al decreto legislativo 10 febbraio 1996, n. 103.

Per quanto non espressamente previsto si fa rinvio alle istruzioni fornite con la circolare n. 120 del 2012, ove compatibili.

Ulteriori istruzioni sulla materia in oggetto saranno emanate dall’Istituto a seguito della stipula dei previsti rapporti convenzionali con le Casse professionali.

 

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *