Part Time Agevolato: firmato il Decreto

parzialeIl Decreto che disciplina la norma sul Part Time agevolato, per i lavoratori prossimi alla pensione, è stato firmato dal Ministro Poletti e sarà operativo dopo la registrazione da parte della Corte dei Conti.

I destinatari di questa particolare forma di agevolazione sono i lavoratori del settore privato, con contratto a tempo pieno ed indeterminato, che possiedono già il requisito contributivo minimo per la pensione di vecchiaia (20 anni di contributi) e che matureranno il requisito anagrafico entro il 31 dicembre 2018.

Questi lavoratori potranno concordare, con il proprio datore di lavoro, una riduzione dell’orario di lavoro ricompresa tra il 40 e il 60%, a fronte della quale riceveranno mensilmente, nella propria busta paga, una somma corrispondente ai contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, calcolati sulla retribuzione delle ore non lavorate per effetto della trasformazione di orario.
Questa somma aggiuntiva non andrà a formare nè imponibile contributivo, nè imponibile fiscale: in sostanza il lavoratore percepirà tale somma in forma netta.

Ulteriore agevolazione prevista dalla normativa: per il periodo di riduzione della prestazione lavorativa, verranno accreditati i contributi figurativi sulla prestazione non effettuata, in modo tale da non penalizzare il lavoratore al momento della maturazione dell’età pensionabile.

LA PROCEDURA:
Per prima cosa, il lavoratore dovrà richiedere all’INPS la certificazione del requisito contributivo (20 anni di contributi) e la maturazione del requisito anagrafico entro il 31 dicembre 2018.
Successivamente, il lavoratore e il datore di lavoro stipuleranno un “contratto di lavoro a agevolato“, con l’indicazione della riduzione oraria concordata e prevedendo la durata del contratto, che non potrà essere superiore al termine entro il quale il lavoratore maturerà il requisito anagrafico.
Il contratto così sottoscritto dovrà essere trasmetto alla DTL e all’INPS, i quali avranno 5 giorni di tempo per concedere il definitivo nulla osta.

LEGGI IL DECRETO SUL PART TIME AGEVOLATO

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *