Nuovi Voucher: istituite le causali per F24

nuovi voucherIn riferimento ai Nuovi , ovvero le Prestazioni Occasionali – PrestO – ed il Libretto Famiglia, con Risoluzione n. 81/E del 3 luglio 2017, l’Agenzia delle Entrate comunica l’istituzione delle causali per il finanziamento, e quindi l’acquisto, di tali strumenti.

IN particolare, sono state istituire le seguenti causali contributo:

  • LIFA” denominata “Finanziamento del Libretto Famiglia per l’accesso a prestazioni di lavoro occasionale – art. 54-bis D.L. n. 50/2017”;
  • CLOC” denominata “Finanziamento del contratto di lavoro occasionale – art. 54-bis D.L. n. 50/2017”.

COME COMPILARE IL MODELLO F24:

In sede di compilazione del modello F24 ELIDE, sono indicati:
– nella sezione “CONTRIBUENTE”, il codice fiscale e i dati anagrafici del soggetto che effettua il versamento;
– nella sezione “ERARIO ED ALTRO”:
– nel campo “tipo”, la lettera “I” (INPS);
– nel campo “elementi identificativi”, nessun valore;
– nel campo “codice”, la causale contributo LIFA o CLOC;
– nel campo “anno di riferimento”, l’anno in cui si effettua il pagamento, nel formato “AAAA”.

La causale “CLOC” potrà essere utilizzata anche nel modello “F24 Enti Pubblici”, in corrispondenza esclusivamente delle somme esposte nella colonna “importi a debito versati”, indicando:
– nella sezione “CONTRIBUENTE”, il codice fiscale e i dati anagrafici dell’ente che effettua il versamento;
– nella sezione “DETTAGLIO VERSAMENTO”:
– nel campo “sezione”, la lettera “I” (INPS);
– nel campo “codice tributo/causale”, la causale contributo CLOC;
– nel campo “codice”, nessun valore;
– nel campo “estremi identificativi”, nessun valore;
– nel campo “riferimento A”, il mese in cui si effettua il pagamento, nel formato “00MM”;
– nel campo “riferimento B”, l’anno in cui si effettua il pagamento, nel formato “AAAA”.

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *