Lavoro Intermittente: nuove modalità per la comunicazione preventiva.

A breve le nuove modalità di per l’impiego di lavoratori

È stato diffuso, sul sito internet del Ministero del Lavoro, il Decreto Interministeriale 27 marzo 2013 con il quale il Welfare definisce gli standard e le regole relative alla comunicazione preventiva obbligatoria per l’impiego di lavoratori intermittenti prevista dall’articolo 35, comma 3-bis del D.Lgs n. 276/2003.

In particolare, il provvedimento prevede l’adozione del modello di comunicazione “UNI-Intermittente” che deve essere trasmesso

  • via e-mail all’indirizzo di posta elettronica appositamente creato,
  • tramite il servizio informatico reso disponibile sul portale cliclavoro.

Il provvedimento prevede inoltre la possibilità di effettuare la comunicazione tramite:

  • SMS, modalità da utilizzare esclusivamente per prestazioni da rendersi non oltre le 12 ore dalla comunicazione;
  • FAX alla competente Direzione territoriale del lavoro, esclusivamente nei casi di malfunzionamento dei sistemi informatici.

Il decreto entra in vigore il quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Fonte: Seac News

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *