Esame per diventare Consulente del Lavoro: ultimi giorni per l’iscrizione

esame per diventare consulente del lavoroEsame per diventare Consulente del Lavoro: ultimi giorni per iscriversi all’esame di Stato per l’esercizio della professione di Consulente del Lavoro.
Scade, infatti, il 15 luglio 2017 il termine per presentare la domanda di ammissione all’esame di abilitazione professionale che, come riportato dal decreto direttoriale n. 5 del 27 gennaio 2017, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale n. 8 del 31 gennaio 2017 deve essere sottoscritta dal candidato, redatta secondo il fac-simile allegato al presente decreto (Allegato 1), e trasmessa agli Ispettorati del lavoro territorialmente competenti.

Le prove d’esame avranno luogo presso gli Ispettorati interregionali del lavoro di Milano, Venezia, Roma e Napoli, presso gli Ispettorati territoriali del lavoro con sede in: Ancona, Aosta, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Firenze, Genova, L’Aquila, Perugia, Potenza, Reggio Calabria, Torino e Trieste, nonché presso la Regione Sicilia – Dipartimento regionale del lavoro, dell’impiego, dell’orientamento, dei servizi e delle attività formative – e le Province autonome di Bolzano – Ufficio tutela sociale del lavoro e Trento – Servizio lavoro.
Si considerano prodotte in tempo utile le domande spedite a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento entro il medesimo termine del 15 luglio 2017.
A tal fine faranno fede il timbro e la data dell’Ufficio postale accettante.

Si ricorda, inoltre, che le due prove scritte si terranno il 5 e il 6 settembre 2017 e consisteranno nello svolgimento di un tema sulle materie del diritto del lavoro e della legislazione sociale e in una prova teorico-pratica sui temi del diritto tributario.
Per quanto riguarda le prove orali, i temi verteranno su: diritto del lavoro, legislazione sociale, diritto tributario, elementi di diritto privato, pubblico e penale, nozioni generali sulla ragioneria, con particolare riguardo alla rilevazione del costo del lavoro ed alla formazione del bilancio.

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *