Come accedere al 730 Precompilato: comunicato Agenzia delle Entrate

accedere al 730 PrecompilatoIl 15 aprile il 730 precompilato è disponibile in rete sul sito dell’Agenzia delle Entrate e quattro sono le strade percorribili che il contribuente ha a disposizione per ottenere il proprio Pin e accedere a Fisconline e alla dichiarazione (Agenzia entrate – comunicato del 9 aprile 2015).

Direttamente online dal sito dell’Agenzia delle Entrate, per telefono tramite call center, in qualsiasi ufficio dell’Amministrazione finanziaria, con la Carta nazionale dei Servizi: queste sono le quattro vie disponibili, indicate dall’Agenzia delle Entrate, per ottenere Pin e password e accedere alla dichiarazione precompilata.


Online

Per richiedere il Pin online occorre connettersi all’homepage del sito www.agenziaentrate.it (Area Riservata > Non sei ancora registrato > Registrazione a Fisconline > Richiedi il codice Pin) e digitare il reddito complessivo indicato nella dichiarazione presentata nel 2014 e il codice fiscale.
Le prime quattro cifre del Pin sono fornite subito, mentre, le successive sei, con la relativa password di accesso, entro quindici giorni con lettera inviata al proprio domicilio.

 

Call center

Per accedere alle credenziali di accesso per telefono bisogna chiamare al numero verde 848.800.444 e comunicare il reddito complessivo indicato nella dichiarazione presentata nel 2014 e il codice fiscale.
Il Pin è fornito con le stesse modalità previste in caso di richiesta online.

 

Ufficio dell’Amministrazione finanziaria

Con la richiesta in ufficio delle credenziali per accedere a Fisconline, il contribuente riceve le prime quattro cifre del codice, la password provvisoria e il numero della domanda di abilitazione, da conservare per completare l’abilitazione via web. Infatti, per ottenere la seconda parte del Pin il contribuente deve collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate e accedere ai servizi di Fisconline inserendo nome utente e password, forniti precedentemente al momento della richiesta.
Di seguito, il contribuente è chiamato a cambiare password e per completare la registrazione e ottenere le ultime sei cifre del Pin deve selezionare, nella sezione “Profilo utente”, la funzione “Per coloro che hanno richiesto il Pin ad un ufficio” e inserire il numero della domanda di abilitazione e cliccare su invia.
Nel caso in cui a fare la richiesta di abilitazione in ufficio è un delegato, la seconda parte del Pin e la password iniziale di accesso sono inviate per posta al domicilio del contribuente.

 

Smart Card

Per i possessori di Smart Card è riservata una procedura semplificata: Pin e password sono forniti immediatamente dopo il controllo sulla carta inserita nel lettore.

 

Fonte: Teleconsul

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *