CCNL Turismo: rinnovato il Contratto

E’ stato siglato, in data 20 gennaio 2014, da Federalberghi, Faitra – Federcamping, Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL del turismo.

Questi i punti più salienti:

a) durata dell’accordo: 40 mesi;

b) aumento contrattuale: 88 euro parametrati al quarto livello diviso in 5 tranche da 17,60 euro;

c) secondo livello di contrattazione: sono stati introdotti elementi di garanzia;

d) : sono stati fissate nuove tabelle di durata;

e) flessibilità: possibilità di riduzione dell’ settimanale di 40 ore, da recuperare nelle 13 settimane successive o, se non necessario, attraverso il riassorbimento delle ore non lavorate nei Rol, senza alcuna diminuzione della retribuzione mensile;

f) fondo di solidarietà bilaterale: le parti verificheranno la possibilità della istituzione secondo le previsioni contenute nell’art. 3 della legge n. 92/2012: nel frattempo, si opta per l’adesione al fondo residuale dell’INPS;

g) assistenza sanitaria integrativa: sono state previste misure di adeguamento.

 l’ipotesi di accordo

 

Fonte: DPL Modena

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *