Autoliquidazione INAIL 2013-2014: differito il versamento al 16 maggio 2014

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali congiuntamente al Ministero dell’Economia e delle Finanze hanno diramato un Comunicato stampa datato 22 gennaio 2014, con il quale si rende noto il differimento del termine di pagamento dei premi assicurativi INAIL a saldo 2013 e acconto 2014 dal 17 febbraio 2014 al 16 maggio 2014. Il termine risulta differito per tutti i premi diversi dai premi speciali unitari artigiani che scadono prima di tale data.

Tale differimento è stato disposto per consentire all’INAIL di attuare quanto stabilito dall’articolo 1, comma 128 della Legge n. 147/2013 (Stabilità 2014) ai sensi del quale, con effetto dal 1° gennaio 2014, è prevista la riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi dovuti per l’ contro gli sul lavoro e le malattie professionali, per la quale è necessaria l’emanazione di un decreto del Ministro del Lavoro di concerto con il MEF.

 

Fonte: SEAC

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *