Assegno di incollocabilità INAIL: nessuna rivalutazione per il 2016

assegno di incollocabilità INAILIn riferimento all’Assegno di incollocabilità INAIL, con Circolare n. 29 del 25 agosto 2016, l’Istituto comunica l’importo mensile a decorrere dal 1° luglio 2016.

L’importo mensile viene confermato, dal 1° luglio 2016, ad € 256,39, già in vigore dal 1° luglio 2015.
L’Istituto, infatti, ricorda che l’importo è solitamente soggetto a rivalutazione annuale, sulla base della variazione dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati intervenuta rispetto all’anno precedente.

Per il 2015, l’ISTAT ha registrato una variazione percentuale pari al – 0,1%.
Tuttavia, la Legge di Stabilità 2016 ha stabilito che con riferimento alle prestazioni previdenziali ed assistenziali, la percentuale di adeguamento non può mai risultare inferiore a zero.

In base a questa disposizione normativa, l’INAIL conferma quindi l’importo già in vigore in precedenza.

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *