Approfondimento: chiarimenti INPS per incentivo assunzioni agevolate dal 01/01/2015

assunzioni agevolate dal 01/01/2015In con DottrinaLavoro, in allegato pubblichiamo un articolo di approfondimento sulla INPS in merito all’incentivo per le a tempo indeterminato dal 01/01/2015.

“Con il comma 118 e ss. della Legge di Stabilità 2015, al fine di promuovere forme di occupazione stabile, viene introdotto un incentivo generale per le assunzioni a tempo indeterminato a decorrere dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre del 2015.

Per le sue caratteristiche, la norma non risulta idonea a determinare un vantaggio a favore di talune imprese o settori produttivi o aree geografiche del territorio nazionale, pertanto, non è inquadrabile tra quelle disciplinate dall’art. 107 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea, quale aiuti concesso dallo Stato. In considerazione di ciò, alle relative assunzioni non va applicato il de minimis né, tantomeno, la verifica dell’incremento occupazionale netto.

Con l’emanazione della circolare Inps n. 17 del 30 gennaio 2015, con i chiarimenti per l’utilizzo dello sgravio contributivo, facciamo una panoramica complessiva sull’incentivo, valutando le eventuali incompatibilità e, in generale, verificando le regole applicative della norma Legge n. 190/2014.”

continua la lettura scaricando gratuitamente l’articolo icona_pdf2

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *