Agevolazioni Contributive in scadenza il 31/12/2016

agevolazioni contributiveIl 31 dicembre 2016 si avvicina e con esso si avvicinano importanti scadenze in merito alle contributive previste per l’assunzione di personale.
Allo stesso tempo, in base al disegno di legge riferito alla legge di stabilità 2017, dal prossimo anno dovrebbero essere introdotte alcuni nuovi esoneri contributivi, ma in misura inferiore e mirata (solo per determinati soggetti con determinate caratteristiche).

Di seguito si riportano alcune agevolazioni in scadenza al 31/12/2016, che pertanto cesseranno di esistere dal 1° gennaio 2017:

Assunzione di Giovani che stanno svolgendo, o hanno svolto, un nell’ambito del progetto denominato “Garanzia Giovani“: termina l’incentivo economico da € 3.000,00 ad € 12.000,00;

– Assunzione di soggetti iscritti alle liste di mobilità: non si potrà più beneficiare dell’aliquota in capo al datore di lavoro pari al 10% per i primi 18 mesi di rapporto (12 mesi, se assunto a termine), che si aggiunge al 50% dell’ di mobilità che il lavoratore avrebbe percepito;

Esonero contributivo biennale: finisce l’esonero pari al 40% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con un tetto di € 3.250,00 annui, per i 24 mesi successivi all’assunzione;

Professionalizzante: termina l’esonero contributivo del 100% per i primi tre anni di rapporto per i datori di lavoro con organico pari o inferiore alle 9 unità. Vengono, quindi, ripristinate le precedenti aliquote, pari al 1,5% al primo anno, 3% al secondo anno e 10% dal terzo.

Autore dell'articolo: Dott. Paolo Casini

Si è laureato nel 2010 in Consulenza del Lavoro, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova, con una tesi sulla pianificazione nella successione d’impresa.

Dal 2015 è abilitato all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro, collaborando con importanti Studi di Consulenza del Lavoro di Padova.

Nel 2016 ha conseguito un Master in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e, sempre dallo stesso anno, collabora in qualità di autore con il portale FISCOeTASSE, per il quale realizza articoli di approfondimento legati a tematiche Giuslavoristiche.

Dal 2017 è inoltre titolare dello Studio Felsineo, Studio di Consulenza del Lavoro di Bologna.  

Si occupa principalmente di consulenza in materia di Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale, aziende del settore Edile e di Scuole Private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *